Pronto Soccorso Odontoiatrico Altovicentino

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri

Codice etico

LE FINALITA' E IL CODICE ETICO sono:
1. IL SERVIZIO:
il Pronto Soccorso Odontoiatrico Altovicentino non ha fini di lucro, ma prevede un contributo economico da parte del paziente che usufruisce del servizio.
2. SCOPO:
i colleghi si impegnano a RISOLVERE PRONTAMENTE , per quanto possibile, l'urgenza odontoiatrica, e fare solo quella.
3. ORARIO:
il turno del servizio è il Sabato e la Domenica dalle ore 09.00 alle ore 12.00. Se la consulenza telefonica non è sufficiente, l'impegno è quello di risolvere l'urgenza, ricevendo il paziente nel proprio studio
4. A CHI E' RIVOLTO?:
il servizio è rivolto principalmente ai pazienti propri e dei colleghi che partecipano all'iniziativa. Però siamo aperti a tutti!
5. TARIFFARIO: attenersi al tariffario concordato.
6. PUBBLICITA':
il servizio sarà publicizzato solo nell'ambito del proprio studio professionale per mezzo di locandine apposite e biglietti da visita consegnati personalmente ai propri pazienti. Saranno distribuite locandine anche nelle farmacie e nei Pronto Soccorso Ospedalieri.
7. COMPORTAMENTO:
impostato alla massima correttezza deontologica. Non proporre altre cure al paziente, risolvere solo l'urgenza.

ORGANIZZAZIONE DEL SERVIZIO
 
1. Il materiale (valigetta, telefonino, caricabatterie, schede statistiche, elenco turni, ecc.) va consegnato al collega entro il giovedì.
2. Rispettare i turni o avvisare almeno un mese prima in caso di impossibilità.
3. Quote di iscrizione. La quota di iscrizione è stata fissata in 25,00 Euro per ogni professionista. Questa piccola cifra serve per l'acquisto del telefono cellulare, la gestione del servizio, la stampa delle locandine, biglietti da visita, il materiale di segreteria. La quota è una tantum, fintantochè la cassa lo consente.
4. Chi smarrisce o deteriora il telefono cellulare lo paga di proprio.
5. La segreteria organizzativa per la gestione del servizio ha sede presso il Dr. Miotto Massimo, fino a che qualche collega volenteroso non voglia sostituirlo. Siamo aperti a qualsiasi suggerimento o collaborazione con i colleghi di altri gruppi, cenacoli o coordinamenti.
6. Chi non si attiene al regolamento presente viene escluso dal servizio.